Israele colpisce una fabbrica di armi dopo lancio razzo da Gaza

·1 minuto per la lettura
featured 1597962
featured 1597962

Gaza City, 19 apr. (askanews) – L’aeronautica militare israeliana ha compiuto un raid nella Striscia di Gaza, dopo il lancio di un razzo dal territorio palestinese verso Israele. Ne danno notizia sia Hamas, al potere a Gaza (che si è congratulata con la sua difesa antiaerea), sia le forze armate israeliane, secondo cui “gli aerei militari hanno colpito una fabbrica di armi di Hamas”. Non vi sono al momento notizie di vittime a seguito del raid. Il razzo lanciato dal territorio palestinese, secondo l’esercito israeliano era stato intercettato dal sistema di difesa antimissile “Iron Dome”.

Quest’ultimo episodio interviene dopo una lunga scia di tensione e sangue, con attacchi terroristici in Israele in cui sono state uccise 14 persone dal 22 marzo.

Ventitré palestinesi sono stati uccisi da allora in diverse operazioni militari di rappresaglia di Israele, mentre a Gerusalemme ci sono stati oltre 150 feriti in scontri fra palestinesi e la polizia sulla Spianata delle Moschee nella giornata di Venerdì santo. Una ragazza palestinese di 18 anni, Hanan Khudur, è morta ieri dopo essere stata ferita da un soldato israeliano nei pressi di Jenin.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli