Israele: "Da Omicron possibile immunità di gregge, ma al costo di molte infezioni"

·1 minuto per la lettura
(Photo: MENAHEM KAHANA via Getty Images)
(Photo: MENAHEM KAHANA via Getty Images)

Israele, che attende una nuova ondata di contagi per la fiammata di Omicron, potrebbe raggiungere l’immunità di gregge. Lo ha lasciato intendere il direttore generale del ministero della Sanità israeliano Nachman Ash, parlando ai microfoni di 103Fm Radio. “Il costo sarà di molte infezioni. I numeri dovranno essere molto alti per raggiungere l’immunità di gregge, e questo è possibile”, ha aggiunto. Precisando comunque che “non vogliamo raggiungerla attraverso le infezioni ma vogliamo che accada a seguito della vaccinazione di molte persone”.

Ash ha descritto come “preoccupante” il modo in cui si sono svolte le celebrazioni per il Capodanno, a cui il governo non ha imposto rigide restrizioni, e se nei prossimi giorni si registrerà una drastico aumento “bisognerà pensare a misure più rigide”. Circa il 60% dei 9,4 milioni di israeliani è completamente vaccinato (quasi tutti con il vaccino Pfizer/BioNTech), secondo il ministero della Salute. Negli ultimi dieci giorni le infezioni giornaliere sono più che quadruplicate nel Paese, passando da meno di mille al giorno a oltre 5.550 venerdì. Anche i casi gravi sono aumentati, ma a un tasso molto più basso.

“La bufera è in arrivo, già in questi giorni. I casi raddoppieranno, poi raddoppieranno ancora. Già nel prossimo futuro avremo decine di migliaia di contagi al giorno”. Questo l’avvertimento giunto oggi dal premier Naftali Bennett, nella seduta settimanale del consiglio dei ministri. “Il nostro obiettivo - ha aggiunto - non cambia: consentire il massimo funzionamento possibile dell’economia, e proteggere quanti fra di noi sono più deboli”. Bennett ha precisato che Israele si avvale dell’esperienza maturata in parallelo in altri Paesi, fra cui Stati Uniti e Gran Bretagna.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli