Israele, fusione tra partiti sinistra in vista nuovo voto a marzo

Bea

Roma, 13 gen. (askanews) - I due partiti della sinistra israeliana, in crisi da tempo, hanno annunciato che uniranno le forze il vista del nuovo voto del prossimo 2 marzo per cercare di recuperare influenze e sfidare il premier Benjamin Netanyahu.

Il partito laburista, che ha dominato per molti anni la politica israeliana e tentato di promuovere il dialogo con i palestinesi, si fonderà con il partito Meretz, dopo che i loro seggi combinati sono diminuiti da 29 a 11 nelle due elezioni del 2019 sui 120 seggi della Knesset.(Segue)