Israele, Gantz aumenta vantaggio su Netanyahu -2-

Mgi/Dmo

Roma, 19 set. (askanews) - Un governo di unità nazionale sembra ancora la possibilità più accreditata per uscire dall'impasse ed evitare un terzo voto anticipato, come ha dichirato lo stesso Gantz che si è offerto di guidare un esecutivo "liberale e di ampio respiro". Blu e Bianco, però, insiste sulla necessità che Netanyahu (indagato per corruzione e che gode attualmente dell'immunità) si faccia da parte.

L'ago della bilancia potrebbe essere il partito della destra laica Yisrael Beiteniu dell'ex ministro della Difesa Avigdor Lieberman, che conta 8 seggi; terza forza in Parlamento è la Lista Unita dei partiti arabi israeliani, con 13 seggi. Con i risultati attuali il blocco di centrosinistra conterebbe 57 deputati contro i 55 della destra.