Israele, Gantz chiede a Netanyahu di lasciare incarichi ministeriali

Sim

Roma, 22 nov. (askanews) - Il partito Blu e Bianco, guidato da Benny Gantz, ha chiesto al premier Benjamin Netanyahu di dimettersi da tutti gli incarichi ministeriali dopo la decisione del procuratore generale Avichai Mendelblit di incriminarlo per corruzione, frode e violazioni.

Secondo quanto riportato dai media israeliani, in una lettera inviata al procuratore e al premier, i legali del partito hanno citato un precedente della Corte suprema riguardante le dimissioni di funzionari governativi messi sotto accusa. (Segue)