Israele: Italia potenzialmente pericolosa

·1 minuto per la lettura
aeroporto
aeroporto

Il ministero della Sanità israeliano ha raccomandato di inserire almeno 10 paesi nella lista rossa. Tra questi anche l’Italia. La paura per il Covid, del resto, non è mai (giustamente) passata, a maggior ragione ora che è presente anche la variante Omicron. C’è il serio rischio di una nuova ondata. Secondo quanto si legge dal Times of Israel, il consiglio dei ministri in corso attende l’approvazione del divieto di viaggio con validità, a partire dal 22 dicembre.

Israele, Italia in lista rossa: le altre destinazioni “pericolose”

Oltre all’Italia, gli altri 9 paesi in lista rossa sono USA, Germania, Belgio, Ungheria, Canada, Marocco, Portogallo, Svizzera e Turchia. Per poter viaggiare tra questi paesi è necessario, secondo le leggi dello stato d’Israele, un permesso speciale da parte di una commissione governativa.

Israele, Italia in lista rossa: gli altri paesi inseriti

Bisogna tuttavia precisare come già altri stati appaiono nella precitata lista rossa. Ci riferiamo, precisamente, al Regno Unito, Danimarca, Francia, Spagna, Emirati Arabi Uniti, Irlanda, Norvegia, Finlandia, Svezia e numerosi paesi africani.

Israele, Italia in lista rossa: paura per la variante Omicron

La variante Omicron sta preoccupando l’intero pianeta a causa della sua velocità di propagazione. Al momento la comunità scientifica internazionale non può ancora valutare con esattezza il grado di pericolosità della variante scoperta in Sudafrica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli