Israele, la visita del presidente americano Biden a Tel Aviv

Israele, la visita del presidente americano Biden a Tel Aviv

Si rafforzano le affinità elettive tra Washington e Tel Aviv su integrazione regionale, sicurezza, tecnologia militare.
Appena atterrato all'aeroporto Ben Gurion, insieme al premier israeliano Yair Lapid e al ministro della Difesa Benny Gantz, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha visitato i sistemi di difesa antimissilistica tra cui figura l'Iron Beam, un nuovo apparato laser in grado di centrare obiettivi più piccoli, come razzi, droni e missili anticarro.

Nella sua decima visita in Israele come politico, Biden non ha evitato la questione palestinese: "Discuteremo sempre, anche se so che non si profila un accordo a breve termine".

La soluzione dei due Stati rimane, a mio avviso, il modo migliore per garantire un futuro di pari libertà, prosperità e democrazia per israeliani e palestinesi

Il presidente Biden, che ha poi fatto tappa al museo dell'Olocausto a Gerusalemme, ha sottolineato che le relazioni tra i due Paesi non sono mai state così strette. E ha ribadito l'impegno del suo Paese per la sicurezza di Israele, che percepisce gli sviluppi del programma nucleare iraniano come una minaccia crescente

Durante la visita del presidente americano, sul muro di separazione in Cisgiordania sono apparse scritte e ritratti della giornalista Shiren Abu Akleh, uccisa mentre documentava un'operazione dei soldati israeliani due mesi fa. E una frase su tutte, per Biden: "Signor presidente, questo è apartheid".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli