Israele-Libano, Netanyahu invita alla "calma" il leader Hezbollah

Fth

Roma, 27 ago. (askanews) - Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha invitato "alla calma" il leader delle milizie sciite libanesi Hassan Nasrallah dopo che quest'ultimo ha minacciato di rispondere a due attacchi attribuiti a Israele in Siria e in Libano; in particolare quello di domenica scorsa quando due droni israeliani si sono schiantati nella periferia meridionale di Beirut, controllata dal Partito di Dio. Lo riferiscono media israeliani.

"Ho sentito quello che ha detto Nasrallah, gli suggerisco di calmarsi. Lui sa bene che Israele conosce come difendersi e rispondere ai suoi nemici", ha detto Netanyahu in una dichiarazione riportata da Haaretz.

Lo stesso giornale riferisce stamane funzionari della Difesa israeliana che i vertici militari dello Stato ebraico "prendono sul serio" le minacce di Nasrallah e che "l'alto allarme militare continua, soprattutto lungo i confini con il Libano".