Israele libera due siriani come segno di "buona volontà" -2-

Mos

Roma, 10 gen. (askanews) - I due siriani sono Amal Abu Salah, condannato a sette anni e otto mesi di carcere per l'omicidio di un cittadino siriano, e Makat Sudki, condannato a 11 anni nel 2015 per spionaggio, tradimento, sostegno al terrorismo e contatti con organizzazione ostile. Quest'ultimo aveva già scontato fino al 2012 una pena di 27 anni.

Il sergente Baumel era uno dei cinque israeliani dispersi durante la battaglia di Sultan Yacoub tra forze israeliane e siriane l'11 giugno 1982 nella valle della Bakaa. Anni dopo, due di questi dispersi furono consegnati vivi in uno scambio di prigionieri con la Siria e con il Fronte popolare di liberazione della Palestina.