Israele, Netanyahu stringe patto con partito di destra pro-cannabis -3-

Fth

Roma, 29 ago. (askanews) - Dopo una campagna molto pubblicizzata nelle elezioni dello scorso aprile che non è riuscita a portare a un governo di coalizione, il suo partito Zehout aveva ottenuto il 2,7% dei voti (circa 120.000 voti), sotto la soglia del 3,5% per entrare nella Knesset.

Per le nuove elezioni, Netanyahu aveva assicurato che avrebbe fatto del suo meglio per impedire lo svuotamento della destra e impedire le liste con poche possibilità di superare la soglia di ammissibilità. Dopo il ritiro di Zehout, altre due piccole formazioni alla destra di Likud sono ancora in corsa; "Forza ebraica", un partito di estrema destra e "Noam", una lista ortodossa e nazionalista.