Israele, Procura generale: Netanyahu non obbligato a dimissioni -2-

Mgi

Roma, 25 nov. (askanews) - "Allo stato attuale della questione, con un governo transitorio in carica, non esiste alcun obbligo giuridico per il premier di dare le dimissioni", dal momento che la sua attuale situazione equivale di fatto già a quella di un capo di governo dimissionario in attesa di un nuovo esecutivo oppure (senza un accordo in tal senso entro l'11 dicembre) di nuove elezioni.

Per quel che riguarda invece i portafogli ministeriali detenuti da Netanyahu - che è anche titolare dei dicasteri della Sanità, della Diaspora, dell'Agricoltura e degli Affari Sociali, una decisione verrà presa più avanti, ha concluso Mandelblit.