Israele rafforza sicurezza a Gerusalemme e in Cisgiordania

Ihr

Roma, 7 feb. (askanews) - Le forze israeliane hanno dispiegato rinforzi a Gerusalemme e in Cisgiordania per la preghiera musulmana del venerdì e in seguito ai sanguinosi attacchi e scontri delle ultime ore.

"L'obiettivo è aumentare la sicurezza per rispondere a tutti gli incidenti che si verificano nella Città vecchia di Gerusalemme dopo la preghiera del venerdì", ha spiegato il portavoce della polizia Micky Rosenfeld all'Afp.

Ieri, un attacco con un'auto-ariete a Gerusalemme ha ferito dodici soldati israeliani, secondo l'ultimo bilancio fornito dal quotidiano israeliano online Haaretz, mentre degli scontri in Cisgiordania e a Gerusalemme hanno provocato tre morti, tra cui due palestinesi.

L'esercito ha anche annunciato rinforzi in Cisgiordania. (Segue)