Israele: ricostituito e decifrato un rotolo del mar Morto

Ihr

Gerusalemme, 22 gen. (askanews) - Ricercatori israeliani hanno ricostituito e decifrato uno dei manoscritti dei rotoli del mar Morto, che non avevano mai interpretato, più di un mezzo secolo dopo la loro scoperta. Lo ha annunciato l'università israeliana di Haifa.

Fino ad oggi si riteneva che più di 60 minuscoli frammenti di pergamena recanti delle iscrizioni criptate in ebraico provenissero da diverse pergamene, ha dichiarato all'Afp Ilan Yavelberg, portavoce dell'ateneo. Ma Eshbal Ratson e Jonathan Ben-Dov, del dipartimento di studi biblici, hanno scoperto che tutti questi frammenti erano in realtà collegati dopo aver cominciato ad esaminarli meno di un anno fa, ha spiegato Yavelberg. "Sono arrivati alla conclusione che si trattava dello stesso rotolo", ha affermato.

Numerosi esperti ritengono che i manoscritti del mar Morto siano stati scritti dagli Esseni, setta ebraica dissidente che si era ritirata nel deserto della Giudea verso le grotte a Qumran, sopra il mar Morto. (segue) (con fonte Afp)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità