Israele, ritrovata una moneta di bronzo molto rara. Raffigura la dea Luna

Una scoperta di grande valore storico. Si tratta di una moneta rara di epoca romana risalente a quasi 1900 anni fa. A ritrovarla un gruppo di archeologi israeliani durante delle esplorazioni al largo di Haifa, nel nord di Israele.

Coniata ad Alessandria, nell’attuale Egitto, la moneta di bronzo, ben conservata, raffigura la dea della Luna su un lato e sull’altro il segno zodiacale Cancro e l’imperatore romano dell’epoca, Antonino Pio. Come spiega anche **Jacob Sharvit,**direttore dell'Unità di archeologia marittima dell'Autorità per le antichità israeliane, “il reperto, datato “anno otto”, si riferisce all’era nota come Pax Romana, in cui c’era era una relativa pace in tutto l’impero, ed è parte di una serie di 13 esemplari scoperti in altre parti del mondo, raffiguranti i 12 segni dello zodiaco. “

Il regno di Antonino fu uno dei più sereni dell’Impero Romano, un tempo considerato dagli storici come l’apogeo della ‘pax Romana‘, un lungo periodo di stabilità che l’impero visse e che fu caratterizzato dalla sua calma interna e sicurezza esterna. .

Questa è la prima volta che una moneta del genere viene scoperta al largo delle coste israeliane” e come per altri reperti, persi in mare e scomparsi per migliaia o centinaia di anni, rap-presentano parti di un passato storico tutta da ricostruire. Un piccolo ma enorme tesoro.

L’anno scorso, i ricercatori israeliani avevano mostrato monete romane del III secolo e un anello d’oro di epoca romana con un simbolo paleocristiano di Gesù inciso nella sua pietra preziosa, trovato in un naufragio al largo dell’antico porto di Cesarea.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli