Israele, si dimette presidente Knesset, alleato di Netanyahu

Ihr

Roma, 25 mar. (askanews) - Il presidente del Parlamento israeliano, la Knesset, Yuli Edelstein, ha annunciato oggi le sue dimissioni per evitare di doversi piegare ad un ordine della Corte suprema che gli ha ingiunto di organizzare le elezioni di un successore. Lo riporta l'Afp.

"Mi dimetto da presidente della Knesset", ha dichiarato Yuli Edelstein, membro del Likud, il partito di destra del primo ministro uscente Benjamin Netanyahu, rivolgendosi ai deputati. La sua decisione potrebbe spianare la strada alla elezione di un presidente del Parlamento che provenga dalle fila del partito "Blu-Bianco" di Benny Gantz, il grande rivale di Benjamin Netanyahu.