Israele si prepara a proibire terapia di conversione di LGBT

Ihr

Roma, 22 lug. (askanews) - Il Parlamento israeliano ha adottato, in lettura preliminare un disegno di legge che proibisce la "terapia di conversione", pratica che mira a cambiare l'orientamento sessuale delle persone LGBT (lesbiche, gay, bisessuali, trans), ampiamente considerata una violazione dei diritti umani. Lo riporta l'Afp.

I deputati hanno votato a favore del progetto di legge (42 voti favorevoli, 36 contrari) del deputato Nitsan Horowicz del partito di sinistra Meretz, che penalizza l'uso della terapia di conversione. "Questo un momento storico", ha commentato Nitsan Horowicz, lui stesso apertamente omosessuale. Il testo che stabilisce che "a uno psicologo pu essere revocata la licenza per un periodo di almeno cinque anni", se pratica la terapia di conversione, deve ancora essere sottoposto a tre letture alla Knesset prima di essere approvato.(Segue)

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.