Israele: Siria ha più grandi riserve di armi chimiche al mondo

Gerusalemme, 11 giu. (LaPresse/AP) - La Siria ha le più grandi riserve di armi chimiche al mondo e i suoi missili e razzi possono raggiungere qualsiasi punto di Israele. Lo ha detto il maggior generale Yair Naveh, numero 2 dell'esercito israeliano, aggiungendo che se Damasco ne avesse la possibilità, "minaccerebbe noi esattamente come fa con il suo stesso popolo". I commenti di Naveh sono stati riportati oggi dalle stazioni radiofoniche locali, ma le parole risalgono a ieri sera, in occasione di una cerimonia a Gerusalemme per commemorare i soldati caduti. Tel Aviv sta seguendo la crisi siriana con preoccupazioni sempre maggiori, soprattutto in seguito alle due guerre combattute con Damasco e all'appoggio del regime del presidente Bashar Assad a gruppi anti-israeliani. Diversi tentativi di siglare accordi di pace tra i due Paesi sono ripetutamente falliti. Secondo gli attivisti siriani, oltre 13mila persone sono morte da marzo 2011, quando sono iniziate le rivolte antigovernative. La crisi ha coinvolto anche il Libano, dove le violenze settarie legate alla Siria hanno provocato diverse vittime.

Ricerca

Le notizie del giorno