Israele, voto dominato dal divorzio della "strana coppia" politica -6-

Bea

Roma, 16 set. (askanews) - Nonostante la promozione Netanyahu ha spesso umiliato e stoppato Liberman, ignorando o contraddicendo le sue prese di posizione più roboanti. A novembre scorso Liberman ha lasciato tempestosamente il governo precipitando le elezioni di aprile.

C'è chi dice che i due siano legati da segreti incofessabili. "La loro partnership è basata sul fatto che conoscono i segreti l'uno dell'altro" ha detto Orit Galili-Zucker, consulente politico che ha lavorato per Netanyahu dal 2010 al 2013. "c'è un equilibrio di terrore tra di loro, perchè sanno tutto ciò che c'è da sapere dell'altro fin dall'inizio".

Netanyahu rischia l'incriminazione in tre inchieste di corruzione, ma anche il partito di Liberman è nel mirino della magistratura per lo stesso motivo. L'uomo politico è stato accusato dalla polizia di corruzione nel 2009, ma nel 2012 il procuratore generale Yehuda Weinstein, nominato da Netanyahu, cha chiuso il caso. A maggio il figlio del premier, Yair, è tornato a parlarne, lanciando accuse di insabbiamento e raccogliendo una pioggia di smentite.