A Istanbul un centro congiunto per coordinare corridoi del grano

featured 1633510
featured 1633510

Roma, 27 lug. (askanews) – Incontro tra le delegazioni russe e ucraine a Istanbul all’inaugurazione di un centro di coordinamento congiunto per le esportazioni di grano ucraino, dopo il raggiungimento dell’accordo, sostenuto dalle Nazioni Unite, sulla ripresa delle spedizioni bloccate dall’invasione russa dell’Ucraina.

Il ministro della Difesa turco Hulusi Akar ha inaugurato il centro durante una cerimonia tenutasi a cinque giorni dalla firma dell’intesa. Ci lavoreranno funzionari civili e militari delle due parti in conflitto, insieme a delegati della Turchia e delle Nazioni Unite.

Il loro compito principale consisterà nel monitorare il passaggio sicuro delle navi ucraine che trasportano il grano lungo le rotte stabilite e nel controllare che non vi siano armi vietate durante il tragitto verso e fuori dal Mar Nero.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli