Istat: capitale umano sottoutilizzato, giovani "sovraistruiti"

Glv

Roma, 16 mag. (askanews) - Il sottoutilizzo del capitale umano (over education o sovraistruzione) "è un fenomeno rilevante tra i giovani diplomati e laureati". Lo sostiene l'Istat nel rapporto annuale, secondo cui "nel secondo trimestre 2016 il 40% dei giovani diplomati e il 30% dei giovani laureati hanno dichiarato che per svolgere adeguatamente il proprio lavoro sarebbe sufficiente un livello di istruzione più basso rispetto a quello posseduto".

"Considerando la rete usata per la ricerca del lavoro - aggiunge l'istituto di statistica - l'incidenza dei sovraistruiti tra quelli che hanno utilizzato canali informali è del 47,6% tra i diplomati e del 51,8% tra i laureati. Al contrario, tra quelli che hanno utilizzato canali formali, i sovraistruiti sono il 36,8% tra i diplomati e il 27,9% tra i laureati".