Istat: censimento, piu' famiglie ma piu' piccole con 2,4 componenti

(ASCA) - Roma, 27 apr - Le famiglie residenti in Italia sono

aumentate, da 21.810.676 a 24.512.012, ma sono piu' piccole,

con un numero medio di componenti che passa da 2,6 nel 2001 a

2,4 nel 2011. E' quanto emerge dai risultati provvisori del

15* censimento della popolazione e delle abitazioni,

presentato oggi dall'Istat.

Il numero di famiglie, si legge nel rapporto, e' piu' che

raddoppiato nel corso degli ultimi 60 anni e questa tendenza

e' confermata dai primi risultati del censimento cosi' come

e' continuata la progressiva riduzione del numero medio dei

componenti per famiglia. Entrambe le tendenze sono comuni

alle diverse aree del Paese: negli ultimi dieci anni

l'incremento del numero di famiglie e' stato piu' elevato

della media nazionale nel Nord-Est (15,1%) e nel Centro

(14,7%). Il numero medio di componenti per famiglia e' minore

nel Nord (2,3 persone) e nel Centro (2,4), superiore nel

Meridione e nelle Isole, dove e' comunque diminuito,

raggiungendo valori pari, rispettivamente, a 2,7 e a 2,5

persone.

Ricerca

Le notizie del giorno