Istat, Gelmini (Fi): con pochi figli poca speranza

Tor

Roma, 11 feb. (askanews) - "I dati Istat riportati nel rapporto annuale sugli indici demografici devono farci profondamente riflettere: nel 2019 le nascite in Italia sono state solo 435 mila, il dato più basso mai registrato nella storia del nostro Paese. Un Paese che non fa più figli è un Paese che guarda al futuro con poca speranza". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati. Dobbiamo scrollarci di dosso questa rassegnazione e lavorare per una repentina ripartenza.

"La prima cosa da fare - prosegue- è aiutare le donne. Nel lavoro, nella maternità, nella conciliazione tra carriera e famiglia. Mettere al mondo dei figli è un dono, non può diventare una scelta accessibile solo ad alcune fortunate. In Parlamento è in discussione una mia proposta di legge per sostenere e valorizzare la partecipazione delle donne al mercato del lavoro, e per favorire la conciliazione tra lavoro e famiglia. Servono azioni immediate e decise. Basta perdite di tempo".