Istat, Nappi (Il Nostro Posto): 'Made in Campania' a rischio estinzione

Red

Roma, 3 giu. (askanews) - "Il rapporto Istat pubblicato oggi sull'andamento economico delle imprese denuncia una drammatica perdita di peso delle imprese del mezzogiorno. In particolare, i numeri dimostrano la sofferenza delle Pmi, asse portante dell'economia meridionale, quasi stabilmente estranee alle misure proposte dalle istituzioni, regionali e nazionali" Così in una nota Severino Nappi, presidente del Movimento Civico Il Nostro Posto.

"Questa flessione, purtroppo, è destinata ad aumentare drammaticamente già nei prossimi mesi senza interventi immediati e mirati. Invece di sprecare risorse con misure assistenziali, occasionali e a pioggia, la Campania deve concentrare le risorse in un'unica azione di sistema che intervenga drasticamente sul costo del lavoro e sui contributi, insostenibili specie nell'attuale fase di paralisi del mercato. Per salvare il 'Made in Campania' dall'estinzione costruiamo con questo obiettivo la nuova programmazione dei fondi europei. La nostra scommessa è quella di passare dalla politica dell'improvvisazione a quella della strategia e della condivisione con il sistema produttivo. Anziché preoccuparsi della movida campana, De Luca pensi risollevare l'industria che è al collasso", conclude.