Istat: spesa media famiglie per asili nido 2000 euro all'anno

Red/Gtu

Roma, 10 giu. (askanews) - La spesa media a carico delle famiglie che si avvalgono degli asili nido pubblici o privati in Italia, di circa 2.000 euro l'anno, lo rivela il Rapporto sui servizi educativi per l'infanzia in Italia, presentato oggi dall'Istat. E a fronte di una tale spesa a poterselo permettere sono le famiglie con un reddito mediamente pi alto, quelle pi povere e disagiate, non riescono a mandare i figli al nido. Quindi oltre alla mappa geografica, "sulla possibilit di fruizione dei servizi educativi per la prima infanzia pesa anche un vincolo di natura economica, poich il costo dei servizi non esiguo e pu essere non sostenibile per le famiglie a basso reddito e a rischio di povert".

I costi degli asili nido - sottolinea l'Istat - contribuiscono a selezionare i bambini che accedono al servizio dal punto di vista del reddito familiare. Infatti, il reddito netto delle famiglie che usufruiscono del nido risulta mediamente pi alto di quello delle famiglie con figli di et compresa fra 0 e 2 anni che non frequentano il nido: 40.092 euro annui contro 34.572 euro.

In particolare - spiega l'Istituto nazionale di statistica - ordinando la popolazione in cinque gruppi per livello crescente di reddito, l'utilizzo del nido risulta decisamente pi basso per il primo gruppo, composto dalle famiglie pi povere, al cui interno solo il 13,4% dei bambini fruisce del servizio. Tale valore sale al 23,5% nel secondo quinto, cresce in misura molto pi contenuta nel terzo (24,8%) e nel quarto gruppo (25,9%) e di nuovo in misura pi consistente nella fascia pi alta di reddito (31,2%). (Segue)