• Speleologi bloccati in grotta: due in salvo, si cerca il terzo
    Notizie
    Adnkronos

    Speleologi bloccati in grotta: due in salvo, si cerca il terzo

    Il Soccorso Alpino e Speleologico ha estratto due dei tre speleologi bloccati in una grotta nella Risorgenza di Roccamorice, in provincia di Pescara. Le operazioni proseguono alla ricerca del terzo membro del gruppo.  La grotta è stata interessata da un forte allagamento e i soccorritori stanno operando in condizioni complicate: con il supporto delle idrovore dei Vigili del Fuoco si sta provando ad abbassare il livello dell'acqua, perché gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico possano entrare più in profondità nella grotta.

  • Milano, scontro tra auto: grave bimba di 7 mesi
    Notizie
    Adnkronos

    Milano, scontro tra auto: grave bimba di 7 mesi

    Maxi incidente stradale a Carpiano, nel Milanese. Poco prima delle 18.30 due auto che viaggiavano sulla strada provinciale 40 Binasco-Melegnano si sono scontrate, con una dinamica ancora da ricostruire, finendo entrambe nel fosso che corre a fianco della carreggiata. In totale sulle due vetture viaggiavano 11 persone, di cui nove sono state portate in ospedale. La più grave è una bimba di 7 mesi, che ha subito un forte trauma cranico e che nell’urto ha sfondato il parabrezza dell’auto in cui viaggiava.  La piccola è stata portata via dall’elisoccorso in codice rosso e si trova attualmente all’ospedale di Bergamo in prognosi riservata. Delle altre persone coinvolte nell’incidente, tre sono state portate in codice giallo al Niguarda di Milano, altre tre sempre in codice giallo al San Raffaele, mentre due, meno gravi, sono state trasportate all’ospedale di Melegnano in codice verde. Sul posto sono intervenuti tre ambulanze, un’auto infermieristica e l’elisoccorso, oltre ai vigili del fuoco e ai carabinieri della compagnia di San Donato.

  • Migranti, lunedì trasbordo da Ocean Viking a Moby Zaza
    Notizie
    Adnkronos

    Migranti, lunedì trasbordo da Ocean Viking a Moby Zaza

    “Nella giornata di domani a bordo della Ocean Viking saranno avviate le operazioni per il prelievo dei tamponi. La situazione è attentamente monitorata in vista del trasbordo dei migranti, programmato per lunedì 6 luglio, sulla nave Moby Zaza”. Lo si apprende da fonti del Viminale.  “In relazione alla richiesta di evacuazione medica, per motivi psicologici, di 46 migranti presenti sulla nave Ocean Viking, è stato disposto il trasferimento sulla stessa di un medico psicoterapeuta, accompagnato da un mediatore culturale, mediante le unità della Capitaneria di porto di Pozzallo. Il personale, salito a bordo intorno alle 12.40 di oggi, ha accertato l'insussistenza di particolari criticità sanitarie ed ha altresì riferito che qualche tensione che si era registrata sulla nave è in via di superamento”.

  • Coronavirus, in Spagna lockdown per 200mila persone
    Notizie
    Adnkronos

    Coronavirus, in Spagna lockdown per 200mila persone

    Lockdown in Spagna per oltre 200mila persone dopo l'aumento dei casi di coronavirus. La Catalogna ha adottato provvedimenti restrittivi per la provincia del Segrià e per circa 210mila abitanti di 38 comini dopo l'aumenti di casi e di ricoveri nelle ultime settimane. I cittadini sono invitati a limitare gli spostamenti, mentre la provincia si trasforma in una zona rossa su cui vigilano agenti dislocati in 25 punti di controllo. Come si legge sull'edizione online di El Mundo, il nuovo allarme è legato anche alle infezioni segnalate tra i lavoratori stagionali per la raccolta della frutta. In molti casi si tratta di persone prive di domicilio, che dormono per strada o che si procurano sistemazioni di fortuna, in condizioni igienico-sanitarie a dir poco precarie.

  • Zaki scrive alla famiglia: "Sto bene, un giorno sarò libero"
    Notizie
    Adnkronos

    Zaki scrive alla famiglia: "Sto bene, un giorno sarò libero"

    Patrick Zaki ha scritto dal carcere alla sua famiglia, dicendo di star bene. A condividere "le buone notizie" è la rete 'Patrick Libero' che sulla sua pagina Facebook ha postato la foto della missiva in arabo scritta il 21 giugno dallo studente egiziano dell'università di Bologna, arrestato al suo rientro in Egitto ai primi di febbraio. "Persone care, sto bene e in buona salute, spero che anche voi siate sani e salvi. Famiglia, amici, amici del lavoro e dell'università di Bologna, mi mancate tanto, più di quanto possa esprimere in poche frasi. Spero che siate tutti in buona salute", si legge nella traduzione della lettera, nella quale Zaki esprime la speranza che nessuno "dei nostri cari" sia stato colpito dal coronavirus. "Un giorno sarò libero e tornerò alla normalità, e ancora meglio di prima!", continua Zaki.  Gli attivisti di Patrick Libero sottolineano che lo studente non ha potuto naturalmente "dire tutto quello che voleva" perché queste lettere vengono controllate dalla sicurezza. Per questo gli attivisti, pur dicendosi felici di poter leggere le sue parole, esprimono preoccupazione per la sua sorte e continuano a chiederne la liberazione.

  • Investitori Usa respinti, Tar: "Avevano diritto di entrare in Sardegna"
    Notizie
    Adnkronos

    Investitori Usa respinti, Tar: "Avevano diritto di entrare in Sardegna"

    Avevano il diritto di entrare in Sardegna gli investitori americani che lo scorso 1 luglio sono stati bloccati all’aeroporto di Elmas e costretti a ripartire. È stata infatti accolta dal Tar Sardegna la richiesta di sospensione del provvedimento presentata dagli avvocati Corrado Maxia e Marco Porcu. Il Tribunale Amministrativo regionale ha infatti stabilito che era legittimo lo spostamento per motivi di lavoro, e ha dunque concesso la sospensiva al provvedimento eseguito dalla Polizia di Frontiera, “alla quale va comunque la stima totale sia da parte nostra che da parte dei nostri clienti – affermano gli avvocati Maxia e Porcu - Effettivamente il 1 luglio era presente un vuoto normativo, dovuto dalla strana situazione determinata dal Dpcm appena scaduto il 30 giugno e la nuova ordinanza del Ministero della Salute, recante la data del 30 giugno ma pubblicata solo il 2 luglio. Una situazione di difficile gestione - proseguono gli avvocati - che gli agenti hanno comunque gestito cercando di fare il loro dovere nel miglior modo possibile. Da parte nostra e dei nostri clienti resta nei loro confronti la massima stima per il lavoro svolto”.

  • Ceccardi: "Imagine di John Lennon canzone marxista"
    Notizie
    Adnkronos

    Ceccardi: "Imagine di John Lennon canzone marxista"

    "Il sindaco del mio Comune invitò a cantare Imagine e non gli inni di Natale. Lo stesso John Lennon disse che era una canzone di ispirazione marxista e le parole lo sono". Sono le parole di Susanna Ceccardi, candidata del centrodestra alle elezioni regionali in Toscana, ai microfoni di In Onda, su La7. 'Immagina un mondo senza religione, senza confini, senza proprietà privata'... Qualcuno quel mondo non l'ha immaginato, l'ha realizzato. Sotto l'Unione Sovietica, senza religione e senza proprietà che era un delitto. E' poesia, si sa che i poeti hanno anche visioni differenti. Il mio era un discorso letterario...", aggiunge.

  • Sassuolo-Lecce 4-2, emiliani ok nel finale
    Sport
    Askanews

    Sassuolo-Lecce 4-2, emiliani ok nel finale

    Salentini in corsa fino al 2-2, poi Boga e Muldur

  • Detenuto suicida nel carcere di Cosenza
    Notizie
    Adnkronos

    Detenuto suicida nel carcere di Cosenza

    Oggi pomeriggio, nel carcere di Cosenza, un detenuto straniero si è tolto la vita, impiccandosi mentre era nella stanza detentiva. "Nonostante gli interventi posti in essere, anche attraverso i medici del 118, non è stato possibile salvargli la vita. Ricordiamo che ogni anno la polizia penitenziaria salva la vita a oltre mille detenuti che tentano il suicidio", affermano Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe e Damiano Bellucci, segretario nazionale. "Nell’istituto penitenziario di Cosenza, lo scorso 31 maggio, erano presenti 220 detenuti che sono gestiti da un organico della Polizia penitenziaria insufficiente. Infatti, si registra una carenza di organico in tutti i ruoli, di oltre 30 unità di Polizia penitenziaria, posto che a fronte di una previsione di complessive 169 unità, che peraltro non rispecchiano le reali esigenze della struttura, ne risultano assegnate solo 139 unità. Su questa problematica il Sappe - afferma in una nota -, nei giorni scorsi, ha interessato la direzione generale del personale del Dipartimento, per evidenziare che l’organico della struttura penitenziaria cosentina è sottodimensionato. È stata chiesta l’adozione di ogni utile iniziativa finalizzata all’adeguamento dell’organico della Polizia penitenziaria della casa circondariale di Cosenza".

  • Superenalotto, centrati dieci '5'
    Salute
    Adnkronos

    Superenalotto, centrati dieci '5'

    Nessun '6' né '5+1' al concorso Superenalotto di oggi. Centrati invece dieci '5', per una quota di 18.899 euro. Il jackpot per il prossimo concorso a disposizione del '6' è stimato in 59,5 milioni di euro. Ecco la combinazione vincente: 33, 38, 46, 59, 65, 73. Numero Jolly: 28. Numero Superstar: 47.

  • Piccolo America: "Ama ha distrutto le piazzole anti-Covid a Piazza San Cosimato"
    Notizie
    Adnkronos

    Piccolo America: "Ama ha distrutto le piazzole anti-Covid a Piazza San Cosimato"

    "Rendiamo pubblico che il personale Ama ha distrutto le piazzole anti-Covid della manifestazione 'Il Cinema in Piazza', quelle stesse piazzole dove si è seduto ieri sera il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, per seguire la proiezione de 'La Bella Vita' di Paolo Virzì, presentata dallo stesso regista assieme a Sabrina Ferilli. Le piazzole sulla pavimentazione pedonale di Piazza San Cosimato erano state realizzate dal Piccolo America assieme agli illustratori della scuola Officina B5 di Lorenzo Terranera, tenendo conto che il regolamento Capitolino non consente la pulizia dell'area con autovetture meccaniche, bensì con spazzamento e lavaggio manuale". Lo fa sapere in una nota l'associazione Piccolo America. "Un atto gravissimo da parte di un'azienda pubblica, che dovrebbe occuparsi di rendere migliori e più pulite piazze, parchi e strade di Roma e che invece, contro ogni forma di rispetto nei confronti della città, dei suoi cittadini, ma anche di noi operatori culturali, pur di effettuare un lavoro nel minor tempo possibile e con meno fatica si fa beffa di ogni regola in vigore. Quanto successo oggi, è un danno alla nostra associazione e al nostro evento e pertanto abbiamo mandato al nostro studio legale di riferimento di agire nei loro confronti per il risarcimento di tutti i danni subiti e subendi" conclude la nota.

  • Vigili del fuoco, accuse reciproche Lega-M5S
    Politica
    Adnkronos

    Vigili del fuoco, accuse reciproche Lega-M5S

    Accuse reciproche tra Lega e M5S per il mancato inserimento nel Dl Rilancio di un emendamento per stanziare risorse per i vigili del fuoco. "Ricordate i 165 milioni di euro che avevamo stanziato con l'ultima legge di Bilancio per l'adeguamento stipendiale e previdenziale dei Vigili del Fuoco? Bene. Un emendamento al decreto Rilancio, in discussione alla Camera, ne avrebbe consentito la distribuzione. Il testo poteva essere ammissibile solo con la firma di tutti i gruppi politici. Ma ieri la Lega ha ritirato la propria, di firma, rendendolo di fatto inammissibile. Quindi se i Vigili del Fuoco non avranno subito quelle risorse -che gli permetterebbero di essere finalmente equiparati alle Forze dell'Ordine a ordinamento civile- sappiamo di chi è la responsabilità", scrive in un post su Facebook il capo politico del Movimento 5 Stelle e viceministro dell'Interno Vito Crimi. "Davanti alle telecamere li chiamano 'eroi' e indossano le loro divise, poi -aggiunge- quando c'è da concretizzare scappano via. Finisce qui? No, assolutamente. Non molliamo, inseriremo la norma nel primo provvedimento utile. Sulle risorse da destinare ai Vigili del Fuoco c'è una forte volontà del governo e piena intesa tra le forze di maggioranza. Ce ne siamo fatti carico e porteremo a termine la questione". "Indecente giocare sulla pelle dei Vigili del fuoco. Il governo non ha destinato un solo centesimo per loro nel decreto Rilancio e dà la colpa alla Lega, che sta all'opposizione. Basta con queste cialtronate. I Vigili del Fuoco non meritano di essere presi in giro", dicono invece i capigruppo Lega di Senato e Camera, Massimiliano Romeo e Riccardo Molinari. Il botta e risposta prosegue con dichiarazioni da una parte e dall'altra. "La Lega Nord di Salvini ieri sera ha ritirato la firma sulla proposta - peraltro condivisa da tutti gli schieramenti, compresi i partiti di centrodestra alleati di Salvini - che assegnava le risorse ai Vigili del Fuoco. In questo modo i 165 milioni già in bilancio restano bloccati e non andranno ad incrementare gli stipendi dei Vigili del Fuoco fin dal mese di Luglio. La Lega ha di fatto, per ragioni di posizionamento politico, deciso di non dare seguito agli incrementi stipendiali ai nostri operatori delle emergenze, peraltro rivelatisi particolarmente preziosi nei mesi del lockdown più stretto - quando si sono resi protagonisti di attività sociale a beneficio dei più deboli che sono andate ben oltre i loro compiti di servizio", scriveù in una nota il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia. "Questo comportamento -sottolinea l'esponente grillino- ci dispiace, ma non ci scandalizziamo. Però è importante che si sappia chi fa cosa in Parlamento, in Aula come nelle commissioni. Per cui, sentirsi dire che un ex viceministro dell’economia non capisca le tabelle, ci sembra un po’ troppo. Resta il fatto che, tra i numerosi provvedimenti positivi che abbiamo portato a casa, non potrà essere annoverato quello dell’incremento stipendiale per i Vigili del Fuoco. Prendiamo atto di quanto accaduto e che non tutti i partiti concordino sull’assegnare risorse aggiuntive ai Vigili per ridurre il divario stipendiale con altre forze di polizia. Siamo determinati ad assegnare presto quelle risorse per decreto", conclude Sibilia. "Basta raccontare balle ai Vigili del fuoco. Il M5S mistifica la realtà. Vergognoso imputare alla Lega responsabilità che sono invece solo di un governo di cialtroni. Se non sono arrivati i 165 milioni è tutta colpa dell'esecutivo giallorosso, che prima dimentica di destinare risorse ai Vigili del fuoco nel decreto Rilancio e poi tenta in extremis di metterci una toppa come sempre peggiore del buco. I sindacati hanno già espresso il proprio profondo rammarico per non essere stati coinvolti. La Lega è e sempre sarà a loro fianco. C'è già un ddl al Senato. Se il governo preferisce un decreto-legge va bene, purché non commetta altri pasticci puntando poi il dito contro di noi. Di questo ne ho parlato stamane con il sottosegretario Crimi, persona che - al contrario del suo collega Sibilia - ritengo competente", dice invece il senatore Stefano Candiani, ex sottosegretario all'Interno della Lega con il governo gialloverde.

  • J.K. Rowling rompe il silenzio e torna sulle accuse di transfobia
    Spettacolo
    Adnkronos

    J.K. Rowling rompe il silenzio e torna sulle accuse di transfobia

    Sembra non avere fine la polemica sulle affermazioni di J. K. Rowling giudicate "transfobiche". L'autrice della saga di Harry Potter è tornata sull'argomento dopo che due dei più grandi siti di fan del maghetto hanno preso le distanze dai suoi commenti defininendoli "dannosi e fuorvianti". I due siti (The Leaky Cauldron e MuggleNet), che insieme totalizzano circa un milione di utenti, hanno anche annunciato di non voler più pubblicare link al sito web della Rowling e nemmeno sue foto, sottolineando che avrebbero scritto di lei solo per il suo ruolo di creatrice del mondo di Harry Potter. Rowling non aveva commentato la presa di posizione fino ad oggi, quando ha rotto il silenzio dopo che il fondatore di MuggleNet, Emerson Spartz, le ha espresso sostegno pubblicamente. "Dopo ore di bruciore allo stomaco e ritmo frenetico, ho deciso che, come fondatore di MuggleNet, devo dire qualcosa", ha scritto Spartz. "Non posso credere di doverlo dire ma JK Rowling non è transfobica". Rowling ha ritwittato Spartz e ha scritto: "Grazie, Emerson, per essere quello che ho sempre pensato che fossi", aggiungendo l'emoji di un fulmine, simbolo della cicatrice di Harry Potter. Poco dopo, la scrittrice è tornata a polemizzare rispondendo a delle offese che le arrivavano su Twitter. A un utente che la accomunava a quelle donne che "si risentono con le proprie ovaie perché regalano emozioni e sentimenti", ha risposto ironica: "Certo. Senza le mie ovaie non avrei sentimenti o emozioni. Mio marito è fondamentalmente un robot di carne incapace di provare dolore o piacere, mentre io, con le mie ovaie, sono un vortice frenetico di emozioni vertiginose". Ma quando un altro utente le ha scritto che stava di nuovo discriminando le donne trans perché loro non hanno le ovaie, è sbottata: "Allora chi ha scritto il primo tweet può parlare delle mie ovaie ma a me non è permesso di parlare delle mie ovaie perché tu non hai le ovaie? Mi pare giusto", ha concluso.

  • Re 20.69 sui 200, Tortu parte da 10.28 nei 100
    Sport
    Askanews

    Re 20.69 sui 200, Tortu parte da 10.28 nei 100

    Grande atletica al meeting di Rieti

  • Coronavirus, Musumeci: "Notti insonni, ma Sicilia d'esempio per l'Italia"
    Notizie
    Adnkronos

    Coronavirus, Musumeci: "Notti insonni, ma Sicilia d'esempio per l'Italia"

    "Sono stati tre mesi disastrosi, in cui abbiamo dovuto fare scelte sofferte, dolorose, preoccupanti. Abbiamo trascorso notti insonni nel dubbio di aver firmato un'ordinanza che potesse mettere a rischio la salute di 5 milioni di siciliani". A dirlo è stato il governatore siciliano, Nello Musumeci, durante il suo intervento alla convention di Diventeràbellissima, il movimento fondato dallo stesso presidente della Regione, in corso a Cefalù, nel Palermitano, tornando a parlare dell'emergenza sanitaria. "Sono stati mesi terribili, se i morti fossero stati ai bordi delle strade avrei dovuto organizzare la mia fuga di notte - ha aggiunto -. Invece, con la linea della fermezza e del rigore siamo riusciti a fare squadra e, con l'aiuto di Dio, abbiamo potuto consentire a questa terra di salvarsi da conseguenze nefaste. Siamo stati d'esempio per tutta l'Italia". "Il Covid non se n'è ancora andato. Speriamo di tornare presto alla normalità quando questo virus sarà sconfitto dal vaccino ma fino ad allora sulla testa di tutti noi c'è una spada di Damocle. Il virus tornerà a essere virulento tra ottobre e novembre, dobbiamo essere prudenti, dobbiamo continuare a considerare le mascherine nostre compagne di viaggio".

  • Poker di chef stellati al 'Moma' per 'Le stelle del Lazio'
    Spettacolo
    Adnkronos

    Poker di chef stellati al 'Moma' per 'Le stelle del Lazio'

    Un poker di chef stellati delle province laziali ospite della cucina del “Moma”, per la rassegna enogastronomica a quattro mani “Le stelle del Lazio” dedicata alle eccellenze del territorio della nostra regione. Per animare le serate di luglio, infatti, il ristorante di via di San Basilio a Roma (da due anni premiato dalla stella Michelin) per quattro giovedì proporrà delle cene con menu degustazione di quattro portate, realizzate dallo chef resident Andrea Pasqualucci e dallo chef suo ospite d’onore. Si parte il 9 luglio con Daniele Usai de “Il Tino” di Fiumicino e si prosegue il 16 con Sandro Serva, titolare con il fratello Maurizio de “La Trota” di Rivodutri (Ri). Il 23 è la volta di Salvatore Tassa chef patron di “Colline Ciociare” ad Acuto (Fr), infine, il 30 luglio, chiusura con Iside De Cesare de “La Parolina” di Trevinano (Vt). Quattro guest star del gusto, per altrettante cene evento dedicate al pesce di mare e di lago, alla carne e ai sapori del bosco, preparate da chef stellati con tipologie di cucina diverse, ma che proprio per questo offrono un viaggio a 360° alla scoperta del territorio, uniti nella filosofia di protezione dei piccoli produttori e di esaltazione delle materie prime delle singole province. Chef animati dal desiderio di rendere omaggio ai piccoli produttori, come avviene nei loro menu e in quello del “Moma”. È questo desiderio che li ha uniti idealmente e concretamente nell’evento di luglio e, del resto, è lo spirito guida del ristorante capitolino. Le quattro mani stellate, per quattro serate, per quattro settimane, per quattro posti a sedere, per quattro portate (e altrettanti abbinamenti di vini), sono una formula ideata non per una semplice rassegna, ma per un’espressione di concezione enogastronomica importante, pensata dal patron di Moma Gastone Pierini e dal suo team.

  • Toti replica a De Micheli: quante bugie in un solo post
    Notizie
    Askanews

    Toti replica a De Micheli: quante bugie in un solo post

    Se controlli erano cos urgenti perch li fate solo ora?

  • Coronavirus, 91enne positiva a Cosenza dopo tre tamponi negativi a Milano
    Notizie
    Adnkronos

    Coronavirus, 91enne positiva a Cosenza dopo tre tamponi negativi a Milano

    Un nuovo contagio da rientro in provincia di Cosenza fa emergere le criticità del sistema dei controlli sulle persone che arrivano in Calabria da fuori regione. La donna, 91enne originaria di Carpanzano, è stata sottoposta a tampone rinofaringeo prima del ricovero in una struttura riabilitativa, dopo aver viaggiato con il figlio in auto. Risultata positiva, dopo tre tamponi con esito negativo eseguiti a Milano, è ora in isolamento domiciliare in un B&B; di Rogliano.  Il direttore dell'unità di Igiene e Sanità pubblica del dipartimento Prevenzione dell'Asp di Cosenza Mario Marino nel rendere nota la vicenda ha dichiarato "potremmo fare di più sui rientri se solo avessimo disponibilità di risorse umane". "Purtroppo – spiega Marino all’Adnkronos - gli operatori sanitari della task force impegnata nell'eseguire i tamponi non sono ancora stati retribuiti. Il nuovo direttore amministrativo non intende approvare i pagamenti delle indennità aggiuntive che spettano loro e ciò sta creando un problema grave nel monitoraggio dei contagi. Stiamo operando alla stazione di Paola, ma dovremmo potenziare le attività perché siamo in una fase molto delicata".

  • 75 hot dog divorati in 10 minuti, nuovo record del mondo
    Sport
    Adnkronos

    75 hot dog divorati in 10 minuti, nuovo record del mondo

    75 hot dog divorati in 10 minuti, nuovo record del mondo. Joey 'Jaws' Chestnut trionfa per la 13esima volta in 14 anni nell'Hot Dog Eating Contest che è entrato a far parte del programma del 4 luglio negli Stati Uniti. Chestnut aveva stabilito il precedente primato (74 hot dog) nel 2018. Il 'campione' ha demolito la concorrenza: Darron Breeden, il secondo classificato, si è fermato a 42 hot dog. "E' stata dura -ha detto Chestnut-. Sono partito velocissimo, gli hot dog erano cotti alla perfezione. Al sesto minuto mi sono trovato in difficoltà e ci ho messo un po' a riprendermi". Record anche nella competizione femminile. Miki Sudo ha conquistato il titolo con 48,5 hot dog ingurgitati, cancellando il primato di 45 che resisteva dal 2013.

  • Eisenberg: "Pochi come Mattarella rappresentano valori di libertà e democrazia"
    Notizie
    Adnkronos

    Eisenberg: "Pochi come Mattarella rappresentano valori di libertà e democrazia"

    L'ambasciatore americano a Roma, Lewis Eisenberg, rende omaggio al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al termine della celebrazione virtuale del 4 luglio nei giardini di Villa Taverna. "Grazie perché lei rappresenta in maniera così significativa i valori che sono per noi importantissimi, democrazia e libertà - dice l'ambasciatore - Pochi rappresentano come lei questi valori come lei in questo meraviglioso Paese". E ancora Eisenberg ringrazia Mattarella per "il tempo prezioso" che gli ha dedicato nei giorni scorsi, "con l'opportunità di incontrarla nuovamente".  Riguardo a Italia e Stati Uniti, sono "più forti quando lavorano insieme per un obiettivo comune" evidenzia Eisenberg. "Ho avuto il grande onore e piacere unico di incontrare di nuovo il presidente Sergio Mattarella, un uomo la cui carica istituzionale incarna lo spirito condiviso dai nostri popoli - ricorda l'ambasciatore - Abbiamo avuto l’opportunità di uno scambio di vedute sul passato e sul futuro dei nostri Paesi, e siamo arrivati alla stessa conclusione irrefutabile: le nostre nazioni sono di gran lunga più forti quando lavoriamo insieme per un obiettivo comune, sia esso la lotta al terrorismo o spingere i confini della conoscenza umana in materia di scienza e di esplorazione dello spazio".  "Ma più di ogni altra cosa - aggiunge - i nostri popoli sono più forti quando collaborano sulla base di valori condivisi che ci definiscono come popolo, i valori di democrazia e libertà, la libertà individuale che celebriamo oggi".  Il 4 luglio, giorno dell'indipendenza degli Stati Uniti, cade quest'anno in un momento difficile, nel pieno della pandemia di coronavirus, ma oggi bisogna "celebrare la libertà e la ricerca della felicità" sottolinea Eisenberg.  “Sono momenti difficili. Nessuno di noi sta vivendo l’anno che si aspettava di vivere. Tuttavia, è precisamente in questo momento critico che è appropriato celebrare gli ideali sui quali sono stati fondati gli Stati Uniti: democrazia e libertà di parola, libertà di stampa, libertà di culto, libertà di associazione - rimarca - Ci sono altri valori custoditi nella Costituzione americana che vogliamo celebrare oggi: la separazione tra poteri, l’indipendenza della magistratura, la trasparenza nella pubblica amministrazione. E naturalmente, ci sono i valori davvero unici scritti nella nostra Dichiarazione d’indipendenza: siamo creati uguali e abbiamo tutti diritto alla vita, la libertà e la ricerca della felicità".  L'ambasciatore sottolinea ancora di "non poter lasciar passare quest’occasione senza esprimere la sincera gratitudine che io, la nostra missione, i nostri consolati hanno, l’ammirazione che nutriamo per i tanti operatori sanitari che hanno combattuto e continuano a combattere la pandemia Covid-19".

  • Dal lockdown a Wonderyogi, Charlotte Kadiu ora 'balla da sola'
    Salute
    Adnkronos

    Dal lockdown a Wonderyogi, Charlotte Kadiu ora 'balla da sola'

    Dal lockdown a 'wonderyogi'. Charlotte Lazzari, moglie di Kledi Kadiu, lancia su una piattaforma on line le sue lezioni di yoga. Ex ballerina diplomata all'Accademia del Teatro alla Scala e madre della piccola Lea, quattro anni, ora Charlotte 'balla da sola'. "Ho scoperto la pratica dello yoga, grazie a mia moglie - ha dichiarato all'Adnkronos Kledi Kadiu- Una disciplina mai pratica. Rilassa l'anima, 'trasmette' tranquillità', un benessere per il corpo e la mente, in un 'rapporto' diverso con la tua fisicità. Si lavora con il corpo, naturalmente, come facciamo noi danzatori - ha aggiunto- ma è diversa l'empatia, la concentrazione". "ll lockdown è servito anche a questo - ha proseguito Kledi Kadiu- Una nuova presa di coscienza su quello che potevamo e dovevamo fare allargando i confini di una possibile platea, momenti di condivisione con tutti i follower su Instagram, 'connessi' da casa su un tappetino. Persone entusiaste ad oggi- a concluso- A meno di 24 ore dall'apertura del sito abbiamo avuto oltre 100 iscrizioni". "C’è stato un momento particolare della mia vita in cui credevo di aver perso la rotta - ha confessato Charlotte Lazzari Kadiu- Ho dovuto fare delle scelte importanti e lì ho capito davvero il significato del concetto 'perdersi per poi ritrovarsi'. Così è iniziato il più bel viaggio della mia vita. Quello dentro me stessa. Ed è incredibile quante possibilità ti si schiudano dinanzi agli occhi. Ho conosciuto l’amore con il mio attuale marito Kledi - ha aggiunto la giovane danzatrice di origine francese- ho vissuto una gravidanza e ho affrontato il parto con grande serenità. Lea mi rende ogni giorno una mamma davvero fortunata. "Ho capito, soprattutto - ha proseguito Charlotte Lazzari Kadiu- quanto la padronanza del respiro, la chiarezza mentale e la conoscenza del corpo siano importanti per affrontare ogni tipo di sfida quotidiana... E che tutto lavora e funziona in sinergia".Charlotte ha scoperto lo yoga nel 2014 ed è rimasta particolarmente affascinata dal metodo dell’ Odaka Yoga, di cui ha conseguito la certificazione nel 2017. L’ Odaka Yoga si esprime attraverso il moto delle onde e la cultura zen ed è uno stile innovativo fondato da Roberto Milletti e Francesca Cassia. Una vera rivelazione per la moglie di Kledi Kadiu. Una scoperta che ha portato Charlotte Lazzari a voler praticare e insegnare yoga, divulgando così i valori e la bellezza di questa disciplina.

  • La Juve stravince il derby (4-1) e vola a +7 sulla Lazio
    Sport
    Askanews

    La Juve stravince il derby (4-1) e vola a +7 sulla Lazio

    Ronaldo si sblocca su punizione, il Toro ora trema

  • Salvini: "Stop poltronavirus"
    Notizie
    Adnkronos

    Salvini: "Stop poltronavirus"

    "Duecentomila firme in meno di 24 ore. Le ha raccolte la Lega nella giornata di oggi per sostenere tre proposte di Stop: alle cartelle di Equitalia, al ritorno dei vitalizi e alla sanatoria degli immigrati clandestini. I cittadini hanno firmato online e nei 2mila gazebo, da Nord a Sud, che saranno presenti anche domani (https://legaonline.it/gazebo)". "A più di una settimana dalla fine degli inutili Stati Generali - sottolinea il leader della Lega Matteo Salvini - il governo non ha ancora formalizzato né delle proposte né un invito per le opposizioni. Litigano, rimandano, annullano, bloccano tutto: dopo i danni del Coronavirus, ora gli italiani subiscono quelli del poltronavirus".  "La Lega invece ha le idee chiare: burocrazia zero 'modello Genova', meno tasse, stop all’assedio di Equitalia, zero privilegi, scuole aperte e sicure, legalità e porti chiusi. 200mila firme in una giornata di caldo torrido sono un risultato clamoroso e un avviso di sfratto al governo", conclude Salvini.

  • Conte: "Bologna scoglio difficile da superare"
    Sport
    Askanews

    Conte: "Bologna scoglio difficile da superare"

    Si gioca alle 17.15, "far un gran caldo"

  • Buffon, 648 presenze,  record in serie A
    Sport
    Askanews

    Buffon, 648 presenze, record in serie A

    Superato Maldini a 647 presenze