Italia, è morto Ciriaco De Mita, ex segretario Dc. Era sindaco di Nusco

L’ex presidente del Consiglio e storico leader della Democrazia cristiana, Ciriaco De Mita, è morto questa mattina a 94 anni in una casa di cura di Avellino dove si trovava per un percorso di riabilitazione a seguito di un intervento chirurgico a cui si era sottoposto nel febbraio scorso per la frattura del femore dopo una caduta. Dal 2014 era sindaco di Nusco, il suo paese di nascita, in provincia di Avellino.

De Mita è stato una figura centrale della politica degli anni Ottanta. Appassionato di politica, cui ha dedicato l'intera vita. Ha fatto il cursus honorum all'interno della Dc, di cui dal 1982 al 1989 è stato segretario (con inclusa una breve parentesi a Palazzo Chigi nel 1988-1989). Democristiano dentro, tentò il rinnovamento della Dc all'indomani dell'assassinio di Aldo Moro e lo fece aprendo le porte del partito agli esterni. Lo scontro politico con il segretario del Psi Bettino Craxi coincise con la fine di un modello politico.

I funerali si terranno venerdì nella chiesa di Sant'Amato a Nusco. Parteciperà anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il cordoglio della politica

"Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, esprime il più sentito cordoglio per la scomparsa di Luigi Ciriaco De Mita. Presidente del Consiglio tra il 1988 e il 1989, più volte ministro, protagonista della vita parlamentare e politica italiana nella sinistra democristiana, fino all'ultimo è stato impegnato nelle istituzioni locali, come sindaco del comune di Nusco. Alla famiglia, le condoglianze di tutto il governo", lo comunica Palazzo Chigi in una nota.

"Ci ha lasciato un Grande della Repubblica. Una intelligenza unica, un leader carismatico, un maestro di politica per intere generazioni, giovane fino all'ultimo giorno. Oggi un enorme dolore per tutti noi che gli abbiamo voluto bene". Così il ministro della Cultura, Dario Franceschini.

"Una preghiera per Ciriaco De Mita: al di là delle diverse opinioni, la sua passione per la politica e l'attenzione per la comunità meritano rispetto. Condoglianze alla sua famiglia", ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli