Italia, 140.000 nuovi vaccinati in più in 7 giorni dopo annuncio obbligo green pass

·1 minuto per la lettura
La somministrazione di una delle prime "terze dosi" del vaccino anticovid a un paziente considerato fragile a Roma

ROMA (Reuters) - Si sono registrati quasi 140.000 nuovi vaccinati in più nella prima settimana dopo l'annuncio dell'introduzione del green pass obbligatorio nei luoghi di lavoro, secondo i dati contenuti nel report settimanale dell'ufficio del commissario straordinario per l'emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo.

Tra il 17 e il 24 settembre sono state somministrate 622.465 prime dosi o dosi uniche. Nei sette giorni precedenti erano state 487.296. A metà settembre, tuttavia, i nuovi vaccinati avevano raggiunto il record negativo da inizio luglio, secondo i dati della Fondazione Gimbe.

Le nuove somministrazioni sono però ancora al di sotto delle 673.883 registrate tra il 3 e il 10 settembre.

Figliuolo ha sottolineato che tra il 20 e il 23 settembre si è registrato un aumento del 32,5% di prime dosi somministrate, con un incremento particolarmente rilevante tra i cinquantenni (+79% di prime dosi).

Il ministero della Sanità non ha commentato.

Il consiglio dei ministri ha approvato l'obbligo di green pass nei luoghi di lavoro pubblici e privati il 16 settembre. La misura entrerà in vigore a partire dal 15 ottobre.

(Francesco Zecchini, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli