In Italia 63.815 casi Covid e 133 decessi. Tasso di positività al 15,1%

·1 minuto per la lettura
Alessandro Serranò / AGF

Sono 63.815 i nuovi casi di Covid registrati sabato 16 aprile 2022, vigilia di Pasqua, contro i 61.555 di ieri e, soprattutto, i 63.992 di sabato scorso: una situazione di totale stabilità. I tamponi processati sono 422.482 (ieri 397.482) con un tasso di positività che scende dal 15,5% al 15,1%. I decessi sono 133, come ieri: le vittime totali dall'inizio dell'epidemia salgono così a 161.602.

Ancora in calo i ricoveri: le terapie intensive sono 8 in meno (ieri -1), con 39 ingressi del giorno, e scendono a 411 totali, mentre i ricoveri ordinari sono 102 in meno (ieri -95),  9.878 in tutto. È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

La regione con il maggior numero di casi odierni è la Lombardia con 8.598 contagi, seguita da Campania (+6.971), Lazio (+6.894), Veneto (+6.354) e Puglia (+5.277). I casi totali dall'inizio della pandemia salgono a 15.659.835.

I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 61.986 (ieri 70.895) per un totale che sale a 14.276.895. Gli attualmente positivi tornano a salire, 2.414 in più (ieri -8.738), 1.221.338in tutto. Di questi, 1.211.049 sono in isolamento domiciliare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli