Italia, aumento della benzina: quanto costa fare un pieno alla macchina?

·2 minuto per la lettura
caro carburante
caro carburante

Il 2022 si apre con una brutta notizia per tutti gli automobilisti che viaggiano sulle strade italiane: i prezzi del carburante sono ancora in rialzo.

Italia, prezzi dei carburanti in rialzo: il costo di miscelazione

Il nuovo anno inizia con un nuovo aumento dei prezzi del carburante nel nostro Paese. Dal primo gennaio 2022 è aumentato infatti il costo di miscelazione dei biocarburanti. Per Eni l’aumento è stato di 5 millesimi al litro e questo porta complessivamente il costo dell’obbligo di miscelazione di prodotti bio nei carburanti fossili a 5,5 centesimi/litro per l’azienda.

Italia, prezzi dei carburanti in rialzo: il costo medio dei gestori

L‘Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ha rilevato su 15mila impianti, nella mattinata del 2 gennaio 2022, quali sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori, poi elaborate dalla Staffetta. Secondo i dati raccolti la benzina self service si attesta a 1,727 euro/litro (+2 millesimi, compagnie 1,733, pompe bianche 1,712), diesel a 1,593 euro/litro (+2, compagnie 1,599, pompe bianche 1,581). La benzina servito a 1,862 euro/litro (+4, compagnie 1,909, pompe bianche 1,769), diesel a 1,733 euro/litro (+3, compagnie 1,783, pompe bianche 1,638). Mentre il Gpl servito a 0,822 euro/litro (+1, compagnie 0,829, pompe bianche 0,814), il metano servito a 1,788 euro/kg (+10, compagnie 1,828, pompe bianche 1,757).

Italia, prezzi dei carburanti in rialzo: il costo sulle autostrade

Sulle autostrade le cose cambiano leggermente: la benzina self service costa mediamente 1,816 euro/litro (servito 2,037), il gasolio self service 1,695 euro/litro (servito 1,938), il Gpl 0,922 euro/litro, metano 1,960 euro/kg, Gnl 2,079 euro/kg.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli