Italia-Austria, Fico vede Sobotka: d'accordo su allargamento Est Ue

Gal

Roma, 29 gen. (askanews) - "Sull'argamento dell'Unione europea ci siamo trovati d'accordo sul far sì che il Consiglio europeo riveda la sua posizione su Albania e Macedonia dell'Est". Lo ha detto il presidente della Camera, Roberto Fico, al termine del bilaterale a Montecitorio con il Presidente del Consiglio Nazionale Austriaco, Wolfgang Sobotka.

Questo incontro, ha spiegato Fico, "è servito a rinnovare l'amicizia e la stretta collaborazione con l'Austria e il Parlamento austriaco".

Dal canto suo Sobotka ha evidenziato l'importanza dell'Italia per il suo paese sia perché "è il secondo partner economico dopo la Germania, sia perchè è la destinazione delle vacanze di molti austriaci". Sull'allargamento dell'Europa ai paesi del sud est europeo, ha aggiunto: "Siamo sulla stessa lunghezza d'onda e con il presidente Fico ci rivedremo proprio in Albania".

Il presidente austriaco ha poi posto l'accento sulla "importanza della difesa dei confini esterni dell'Europa: ci teniamo molto - ha detto - va garantita anche in futuro, non si possono avere confini non controllati che vengono usati dai trafficanti" e a questo proposito ha citato la crisi libica che va superata anche per "evitare l'aumento di ondate migratorie".

"Sulla Libia l'Italia ha una grande concoscenza che l'Europa non sempre ha visto nella chiave giusta - ha proseguito Sobotka - . Ma se non c'è un Europa che parla con una voce sola è molto difficile. L'Europa deve sfruttare di più la concoscenza italiana della Libia".