Italia-Brasile, Porta (Pd): sì rinnovo accordo riconoscimento patenti

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 25 nov. (askanews) - "La patente di guida rappresenta uno strumento fondamentale per l'esercizio delle attività e delle professioni per tutti i cittadini che vivono, per ragioni diverse, tra due Paesi. Fin dal 2011 ho seguito direttamente, con specifici interventi parlamentari ed istituzionali, il complesso iter che ha portato all'approvazione dell'Accordo tra Italia e Brasile in materia di reciproco riconoscimento delle patenti di guida, entrato in vigore il 13 gennaio 2018 e che cessa i suoi effetti il 13 gennaio 2023. A poche settimane dalla data della sua prima scadenza, tuttavia, non si hanno orientamenti certi sui tempi del rinnovo dell'Accordo che interessa numeri sempre più consistenti di cittadini italiani e brasiliani". Lo ha dichiarato il deputato Pd, Fabio Porta, a margine della presentazione di un'interrogazione rivolta al ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Antonio Tajani e al ministro della Mobilità Sostenibile, Matteo Salvini.

"L'incertezza sta creando notevoli preoccupazioni tra i cittadini dei due Paesi. Mi auguro che la risposta del governo sia in linea con le loro aspettative e che si arrivi ad una conclusione in tempi ragionevolmente brevi di tutte le procedure previste per il rinnovo dell'intesa tra Italia e Brasile", ha concluso.