Italia campione d'Europa, 15 feriti in piazza Duomo: tre 20enni gravi

·1 minuto per la lettura

Sono 15 le persone soccorse da personale del 118 intervenuto in piazza Duomo a Milano durante i festeggiamenti per la vittoria degli Europei: tre giovanissimi - tutti sui 20 anni - sono gravi. Un 21enne è stato trasportato all'ospedale Niguarda: ha perso alcune dita di una mano per lo scoppio di un petardo.

Un altro 20enne è stato ricoverato nello stesso ospedale per una ferita penetrante all'addome, potrebbe essersi ferito con il gancio di una transenna ma la dinamica è ancora tutta da verificare. Un 21enne di origine straniera è invece ricoverato, in codice rosso, al Policlinico dopo aver riportato una ferita all'addome probabilmente provocata dallo scoppio di una bomba carta. Gli altri 12 feriti non destano particolari preoccupazioni.

L'intervento in piazza Duomo è avvenuto pochi minuti dopo la mezzanotte quando i festeggiamenti erano iniziati da poco. A provocare i feriti lo scoppio di una bomba carta tra la folla, i soccorsi - esclusi i più gravi - presentano "ferite lacero contuse" soprattutto a gambe e braccia rende noto l'Areu, l'azienda regionale emergenza urgenza.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli