Italia e San Marino insieme per il turismo

Redazione
·2 minuto per la lettura

SAN MARINO (ITALPRESS) - Otto anni dopo l'ultima volta (era il 22 maggio 2012) è tornata a riunirsi la Commissione Mista Italia-San Marino per lo sviluppo del Turismo prevista dall'accordo bilaterale in materia di turismo del 2004.

In videoconferenza si sono riuniti 16 funzionari, otto per ciascuna parte, ai quali si sono aggiunti gli ambasciatori Sergio Mercuri (Italia a San Marino) e Daniela Rotondaro (San Marino in Italia) coordinati dal Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati e dal Sottosegretario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo Lorenza Bonaccorsi.

Per parte sammarinese presenti il Direttore di dipartimento Filippo Francini, il Direttore dell'Ufficio del Turismo Nicoletta Corbelli, il Commissario di San Marino all'Expo 2020 Mauro Maiani, il Segretario particolare per il Turismo Luca Lazzari, il consulente Massimo Feruzzi e i funzionari Paolo Crescentini, Loretta Zafferani e Franca Rastelli. Per parte italiana al tavolo il Presidente dell'Agenzia Nazionale per il Turismo ENIT Giorgio Palmucci, il Direttore Generale Turismo Flaminia Santarelli, il dirigente delle relazioni internazionali Rosanna Binacchi, Maria Elena Rossi Direttore Marketing e Promozione Enit, il Capo Segreteria del Sottosegretario per il Turismo Marco Paccione, il Consigliere diplomatico per il Turismo Marco Ricci e i funzionari Maddalena Scalzini e Maria Elisabetta Locchi.

Ai saluti istituzionali e agli interventi di indirizzo del Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati e del sottosegretario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo Lorenza Bonaccorsi è seguita una discussione tecnica per lo sviluppo di alcuni punti estremamente interessanti per la cooperazione e le relazioni bilaterali. L'obiettivo è quello di creare un nuovo documento che preveda la condivisione di strumenti promozionali, un'ampia collaborazione sui canali digitali, l'inserimento di San Marino nelle azioni di marketing italiane e la possibilità di partecipazione alle azioni di promozione della destinazione turistica di Enit da parte della Repubblica di San Marino. Inoltre, al fine di garantire una migliore esecuzione dell'accordo e un raggiungimento rapido degli obiettivi le parti hanno convenuto di indicare referenti e procedure operative in maniera chiara e diretta.

(ITALPRESS).

mgg/com