Italia-Francia, Franceschini: bilaterale nel segno della cultura

Pol-Afe

Roma, 27 feb. (askanews) - "Il vertice bilaterale Italia-Francia è nato in nome della cultura. I due presidenti sono stati a visitare il Cristo Velato e il teatro San Ferdinando, dove Eduardo fece crescere la sua arte unica al mondo. Insieme al collega Frank Restier abbiamo visitato il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, uno dei musei archeologici più belli del mondo". Così il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, ha aperto l'incontro bilaterale con il Ministro della Cultura francese, Frank Riester, in programma oggi a Palazzo Reale a Napoli.

Nel corso del cordiale colloquio i Ministri Franceschini e Riester hanno convenuto di riportare in plenaria la comune volontà di collaborare nella tutela del patrimonio culturale, promuovendo la costituzione di una forza di pronto intervento europea per la difesa dei beni culturali nelle aree di crisi. I due ministri hanno anche manifestato l'intenzione di cooperare per rendere le due esperienze virtuose di 18app e pass culture, ricordate anche dal Presidente francese Emmanuel Macron nel suo intervento, la base di un nuovo progetto comunitario, una carta cultura europea per tutti i diciottenni da utilizzare nell'intera Unione. Franceschini e Riester hanno poi convenuto sulla necessità di promuovere gli scambi reciproci di giovani professionisti della cultura e dello spettacolo. I due ministri inoltre hanno riconosciuto nel diritto d'autore la forma di protezione a tutela della creatività degli artisti, ribadendo l'impegno comune nel recepimento della direttiva europea sul copyright ancor più necessaria oggi nel confronto con le grandi realtà della rete.

Infine Franceschini e Riester si sono impegnati a promuovere la nascita di un forum Italia-Francia sulle industrie culturali e creative, dove favorire gli scambi tra le start up del settore e condividere interventi legislativi congiunti.