Italia-Francia, Morelle: logico che Draghi rafforzi legami Biden

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 2 mag. (askanews) - Con la guerra in Ucraina il contesto è "di inquietudine e di tensione" ed è quindi "logico che Mario Draghi cerchi di avvicinarsi e di rafforzare i legami con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden". Così in un'intervista ad askanews Aquilino Morelle, ispettore generale degli affari sociali in Francia. "Ogni popolo sta cercando rassicurazioni là dove può trovarle. I francesi dispongono di un'armata forte; dopo l'uscita della Gran Bretagna (la Francia) è l'unica nazione che dispone dell'arma nucleare in Unione Europea, ma non è il caso degli italiani" spiega.

Morelle è testimone privilegiato della politica francese, 'plume' di Lionel Jospin a Matignon dal 1997 al 2002, poi consigliere di François Hollande nella sua salita al potere e all'Eliseo dal 2012 al 2014. "Per gli italiani è logico che cerchino una rassicurazione là dove possono trovarla. E come un buon numero di paesi europei, la Germania, la Polonia, e certo l'Italia è dal lato della Nato, e quindi degli Usa, che possono trovare protezione" afferma.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli