Italia, Mancini sceglie l'11 contro l'Austria: Verratti in vantaggio su Locatelli

·1 minuto per la lettura

Ora si fa sul serio. Dopo aver vinto in scioltezza il girone, dopo aver giocato un grande calcio contro Turchia, Svizzera e Galles, l'Italia affronta l'Austria negli ottavi di finale dell'Europeo. Un match da non fallire per continuare il sogno, un avversario da non sottovalutare, che ha chiuso il suo gruppo alle spalle solo dell'Olanda. Mancini, che ha fatto ampio turnover contro Bale e compagni, è orientato a riproporre la stessa squadra vista contro gli svizzeri, con Acerbi (in vantaggio su Bastoni) al posto dell'infortunato Chiellini e Di Lorenzo largo a destra nel ruolo che è stato di Florenzi, che anche in questi giorni si è allenato a parte.

BALLOTTAGGIO - A centrocampo intoccabile Jorginho, con Barella che torna titolare dopo il turno di riposo. Con loro più Verratti, tra i migliori in campo, di Locatelli. Dal talento del Paris Saint-Germain in ct ha avuto risposte positive su tenuta e condizione. Con l'Austria molto aggressiva la capacità di palleggio e fraseggio nello stretto dei tre in mezzo può essere la chiave. Pochi dubbi sull'attacco, con Immobile e Insigne insieme a Berardi, andato in tribuna con la Svizzera. Per Mancini è lui la prima scelta, con Bernardeschi e Chiesa pronti a subentrare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli