Italia partecipa attivamente a discussioni Ue sul gas - Cingolani

·1 minuto per la lettura
Il ministro italiano per la transizione ecologica Roberto Cingolani durante la conferenza Youth4Climate

MILANO (Reuters) - L'Italia sta prendendo parte attiva ai colloqui dell'Unione europea volti a contrastare la scarsa disponibilità di gas, che prevedono tra le altre cose l'impiego di diversi siti di stoccaggio attualmente inutilizzati del blocco.

È quanto affermato da Roberto Cingolani, ministro della Transizione ecologica.

La Commissione europea ha delineato le misure che il blocco potrebbe utilizzare per contrastare l'aumento dei prezzi dell'energia e ha inoltre reso noto che valuterà l'acquisto congiunto di gas e delle riserve strategiche.

Durante un intervento in parlamento Cingolani ha detto che i volumi di stoccaggio del gas in Italia sono appena sotto la media degli ultimi anni, garantendo "un certo grado di comfort" per i consumatori.

Il ministro ha affermato che il consumo di gas in Italia sarà notevole nel breve e medio termine.

(Stephen Jewkes)

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli