Italia punta ad alleggerimento debito Africa in presidenza G20 - diplomatico

·1 minuto per la lettura
Un uomo davanti al logo del G20 Meeting of Finance Ministers
Un uomo davanti al logo del G20 Meeting of Finance Ministers

ROMA (Reuters) - L'Italia utilizzerà la prossima presidenza del gruppo delle 20 principali economie mondiali per tentare di assicurare ai Paesi dell'Africa un'ulteriore riduzione del debito.

Lo ha detto Pietro Benassi, consigliere diplomatico del premier Giuseppe Conte.

L'Italia assumerà la presidenza annuale del G20 l'1 dicembre e prevede di rafforzare un accordo firmato dai principali creditori internazionali ad aprile con lo scopo di sollevare i Paesi più poveri del mondo dal pagamento del debito.

"Ogni mossa successiva, a causa della diversità dei diversi Paesi membri del G20, non sarà semplice, ma lavoreremo per raggiungere un buon risultato", ha detto Benassi.

Benassi, che contribuisce a delineare il programma dell'Italia per il G20, ha aggiunto, durante una conferenza stampa, che "un'apertura all'Africa" sarà tra le priorità. "L'alleggerimento del debito deve rappresentare uno degli obiettivi del G20 e faremo del nostro meglio per raggiungerlo", ha detto.

Politici, analisti e investitori hanno avvertito che i Paesi africani potrebbero trovarsi di fronte a un'imminente crisi del debito e che avranno bisogno di un sostegno a lungo termine superiore a quello offerto dall'ultimo piano del G20.

Circa il 40% dei Paesi dell'Africa subsahariana ha un profilo di rischio elevato sul debito e lo scorso venerdì lo Zambia ha registrato il primo default del continente nell'era pandemica.

(Crispian Balmer)