"Italia quasi ferma sulle vaccinazioni, mentre la Germania corre"

·2 minuto per la lettura

AGI - "Piccolo e semplice promemoria: per vaccinare solo il 50% degli italiani in 10 mesi occorrono circa 60 milioni di inoculazioni (30X2). Bisogna procedere alla media di 200.000 vaccinazioni al giorno. Secondo i dati ufficiali comunicati al 31 dicembre, l'Italia ha effettuato 32.969 vaccini, la Germania 165.575".

Lo scrive su Twitter la Fondazione Luigi Einaudi in base ai dati raccolti dalla campagna di informazione 'Quanti vaccini' che puo' essere seguita sul sito www.fondazioneluigieinaudi.it.

Secondo la Fondazione, la Germania ha iniziato il 27 dicembre con 22878 somministrazioni di vaccino anti Covid, l'Italia l'ha seguita il 28 con 8361, a fronte delle 19.084 dosi somministrate dai tedeschi lo stesso giorno.

Il 29 sono state distribuite 721 dosi in Italia, 37.273 in Germania; 721 ancora nel nostro Paese, il 30, giorno in cui in Germania ne sono state vaccinate 51.465 persone. Il 31, sono stati 11.170 i vaccinati in Italia, 37.846 nel Paese di Angela Merkel.

Il primo gennaio i dati disponibili sono solo quelli italiani con 11.996 dosi. "I dati elencati sono tratti da fonti ufficiali. Pertanto non riportano elementi provenienti da altri documenti. Trattandosi di un work in progress, sarà aggiornato man mano che i Paesi, ad iniziare dall'Italia, si adegueranno fornendo i dati", precisa però la Fondazione Einaudi.

Segue uno schema dei dati dei vaccinati regione per regione:

  • Abruzzo 135

  • Basilicata 105

  • Calabria 279

  • Campania 2.204

  • Emilia Romagna 3.161

  • Friuli-Venezia Giulia 1.948

  • Liguria 1.125 

  • Lombardia 2.171

  • Marche 499

  • Molise 50

  • Piemonte 5.077

  • Puglia 1.209

  • Sardegna 212

  • Sicilia 1.631

  • Toscana 1.472

  • Trentino Alto-Adige 1.071

  • Umbria 395

  • Valle d'Aosta e Veneto 4.035. 

Secondo i dati comunicati dal commissario all'emergenza, alle 12 di oggi sono 45.667 le persone vaccinate contro il Covid in Italia, 26.068 donne e 19.599 uomini: si tratta di 40.148 operatori sanitari, 2.181 unità di personale non sanitario e 3.338 ospiti di Rsa. Il dato è ancora fermo all'aggiornamento di ieri sera alle 23.30.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli