In Italia sono in arrivo 7 milioni di dosi Pfizer, dice Figliuolo

·1 minuto per la lettura

AGI - In arrivo in Italia 7 milioni di dosi del vaccino Pfizer, la ha annunciato il commissario per le misure anti Covid, Francesco Figliuolo.

"Il presidente Draghi mi ha telefonato mentre stavo per arrivare ad Aosta e la notizia - ha detto - e' che grazie alle pressioni a livello europeo arriveranno nel  trimestre aprile maggio giugno 50 milioni di dosi in più del vaccino Pfizer"

"La percentuale italiana - ha aggiunto - e' del 13,46% e questo ci porterà ad avere 670mila dosi in più ad aprile, a maggio 2 milioni 150mila e a giugno 4 milioni di dosi in più".

"Sono sicuro che a  fine mese raggiungeremo il target” delle vaccinazioni, ha aggiunto  a Torino, dove  ha visitato l' hub presso il Lingotto.  “Certamente abbiamo avuto difficoltà. Lo stop di AstraZeneca non ha giovato però dobbiamo pensare che mai nella storia dell'uomo si era riuscito a produrre in così poco tempo un vaccino per una terribile pandemia e in pochissimo tempo si sono inoculate decine di milioni di dosi”.  

Intanto a prendere posizione sullo Johnson & Johnson, messo al bando dalla Norvegia mentre altri stati stanno valutando cosa fare, è l'Ema. che "rimane del parere che i benefici del vaccino nella prevenzione del Covid-19 superano i rischi degli effetti collaterali". Scrive l'Agenzia europea per i medicinali in una nota. “L'Ema sta accelerando la valutazione” sul vaccino prodotto dalla multinazionale Johnson & Johnson “e attualmente prevede di emettere una raccomandazione la prossima settimana”..