In Italia sono state somministrate 9 milioni di dosi di vaccino. Negli Usa 3,4 milioni in un giorno

·1 minuto per la lettura

AGI - L'Italia taglia il traguardo dei 9 milioni di somministrazioni di vaccino. Come si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria sono infatti 9.017.095 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate finora nel nostro Paese, il 91% del totale di quelle consegnate: 9.911.100 (nel dettaglio 6.610.500 Pfizer/BioNTech, 826.600 Moderna e 2.474.000 AstraZeneca). 

Le somministrazioni, effettuate in 1.977 centri in tutta la Penisola, hanno riguardato 5.411.871 donne e 3.605.224 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 2.862.386. Le dosi sono state somministrate a 2.948.102 operatori sanitari, 477.539 unità di personale non sanitario, 538.189 ospiti di strutture residenziali, 2.835.687 over 80, 219.691 unità delle forze armate, 909.533 unità di personale scolastico, altro 1.088.354. 

Se l'Italia (e l'Europa) cercano di accelerare le vaccinazioni, c'è chi avanza a ritmi vertiginosi: gli Stati Uniti hanno stabilito un nuovo record di dosi somministrate in un giorno: 3,4 milioni di iniezioni di immunizzanti Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson. Lo riferisce la Cnbc, aggiungendo che negli ultimi 7 giorni la media giornaliera di dosi somministrate si attesta a 2,6 milioni.