Italia-Spagna: Mattarella, 'Madrid città capace di coniugare tradizione e innovazione'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Madrid, 16 nov. (Adnkronos) – "Non coglierebbe la profonda essenza di questa metropoli chi di essa ammirasse soltanto il patrimonio monumentale, per quanto eccezionalmente ricco e imponente. Il vero 'ingrediente' di questa capitale e il suo tratto forse più caratterizzante è al contempo evidente e impalpabile. Mi riferisco alla meravigliosa luce meridiana che inonda la città, figlia di 'quell’alto cielo spagnolo terso che fa parer sentimentale il cielo italiano', per adoperare le parole di Ernest Hemingway. Al di là del confronto poetico, non è certamente un caso se di tutte le bellezze di questo luogo l’Unesco ha scelto il 'Paesaggio della luce', per riconoscere il valore universale di un paesaggio urbano capace di fondere cultura, natura e scienza". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ricevendo dal sindaco di Madrid, José Luis Martínez-Almeida Navasqüés, la Chiave d'oro della città.

"Desidero esprimerle, signor Sindaco, le più vive congratulazioni per questo riconoscimento: la lista del Patrimonio mondiale dell’umanità -ha aggiunto il Capo dello Stato- si arricchisce di un esempio di sostenibilità urbanistica che ha reso Madrid all’avanguardia già nel XVI secolo e che mantiene oggi il suo dinamismo. La straordinaria capacità della città di coniugare tradizione e innovazione si esprime oggi nel segno di quella apertura ai temi della nuova economia, del digitale e dell’ambiente che costituiscono il 'cuore' del Green deal europeo, il cui esempio è bene illustrato dal progetto del 'bosque metropolitano', di recente avviato".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli