Italia, stop all'obbligo di vaccino per i medici

C'é anche lo stop, con un mese d'anticipo, all'obbligo vaccinale per i medici e il personale sanitario, tra le misure del decreto unico approvato dal governo italiano nella seduta del 31 ottobre.

Per la premier Meloni le mutate condizioni epidemiologiche permettono di far tornare in corsia quanti non abbiano voluto sottoporsi al vaccino. "Questo ci coinsente di prendere 4000 perso ne che attualmente sono ferme in un sistema sanitario che ha già un enorme problema di organico e rimetterle al lavoro", ha detto la prima ministra ai giornalisti.

Le nuove regole sollevano le critiche degli alleati di governo di Forza Italia, con la capogruppo al Senato Licia Ronzulli che in una intervista ammonisce a non strizzare l'occhio ai no-vax. Critiche arrivano anche dalle opposizioni, che accusano l'esecutivo di assumere decisioni che accontentano la minoranza rumorosa dei no vax, nei mesi scorsi protagonista di mobilitazioni di piazza.