Italia, tasso disoccupazione ottobre stabile a 9,8%, poco sotto attese - Istat

·1 minuto per la lettura
La facciata di palazzo Chigi illuminata con i colori della bandiera italiana

ROMA (Reuters) - A ottobre il tasso di disoccupazione e quello di occupazione si mantengono sostanzialmente fermi, con il primo che resta ormai stabilmente al di sopra dei livelli pre-pandemia.

Secondo i dati diffusi stamani da Istat, il tasso di disoccupazione segna un 9,8%, dal 9,7% (rivisto) di settembre, appena sotto le attese degli analisti che lo vedevano al 9,9%.

"Dopo la crescita di luglio e agosto e la sostanziale stabilità di settembre, a ottobre l’occupazione scende lievemente a seguito del calo tra uomini, dipendenti a termine e indipendenti. Il tasso d’occupazione e quello di disoccupazione rimangono tuttavia stabili", commenta Istat, spiegando che il 9,7% di settembre deve essere letto come un arrotondamento statistico.

Il tasso di disoccupazione nella fascia di età 15-24 anni, ovvero l'incidenza dei giovani disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca di lavoro, si attesta al 30,3% dal 29,7% del mese precedente.

Il tasso di occupazione nel mese osservato si mantiene stabile al 58%, con il mese di settembre a 58, rivisto dal precedente 58,2, ma resta al di sotto di un punto percentuale rispetto ai livelli di febbraio.

Il tasso di inattività è in marginale calo ad ottobre al 35,5 dal 35,6% (rivisto) del mese prima.

Di seguito i dati forniti dall'Istituto centrale di statistica:

OTT SET AGO

TASSO DISOCCUPAZIONE 9,8 9,7r 9,8r

TASSO DISOCC. GIOVANI (15-24) 30,3 29,7 31,4

TASSO OCCUPAZIONE (15-64) 58,0 58,0r 58,0r

'r'=rivisto

(Valentina Consiglio, in redazione Roma Stefano Bernabei)