Italia Viva, Marattin multato per violazione norme anti-Covid

·1 minuto per la lettura
Luigi Marattin
Luigi Marattin

Luigi Marattin ha commentato su Facebook l’episodio che lo ha visto protagonista. L’esponente di Italia Viva è stato multato per un pranzo in terrazza con alcuni amici. Marattin avrebbe di fatto violato le norme anti-Covid. “Un parlamentare ha l’obbligo di dare il buon esempio – scrive su Facebook – e certamente così non è stato in questo caso”.

Marattin multato

Il deputato è stato scoperto quasi per caso e lo ha scritto senza tanti giri di parole. “Le forze dell’ordine – che erano alla ricerca di una violazione ben più grave in un appartamento della zona, ma che si sono per caso imbattute nella nostra – sono intervenute e hanno irrogato le sanzioni conseguenti. Ringrazio le forze dell’ordine per il loro lavoro e chiedo scusa”.

Il messaggio

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Marattin si è scusato sui social network per quanto accaduto: “Ringrazio le forze dell’ordine per il loro lavoro e chiedo scusa. Un parlamentare ha l’obbligo di dare il buon esempio e certamente così non è stato in questo caso”.

Nuove misure in arrivo

Il presidente della Liguria Giovanni Toti ha intanto firmato un’ordinanza con cui vieta gli spostamenti nelle seconde case per Pasqua sia ai turisti che ai residenti nella sua regione. Il provvedimento, che entrerà in vigore da mercoledì 31 marzo e resterà valido fino a lunedì 5 aprile, riguarderà anche barche e roulotte adibite a seconde case.

E intanto il governo ha pensato di rafforzare i controlli con polizia ed esercito sulle strade di tutta Italia: l’obiettivo è quello di evitare assembramenti e spostamenti non autorizzati durante le festività pasquali.