Italia Viva, Renzi deposita il marchio

webinfo@adnkronos.com

Matteo Renzi ha depositato il marchio del suo nuovo movimento, Italia Viva. Il marchio, apprende l'AdnKronos, è stato depositato giovedì 26 settembre presso l'Ufficio brevetti e marchi del ministero dello Sviluppo economico. Titolare di 'Italia Viva' è l'ex premier in persona, che ha scelto per la registrazione del marchio del suo nuovo progetto politico diverse categorie della classificazione di Nizza: 9 (occhiali, agende elettroniche, occhiali da sole, ecc.); 16 (cartelloni, matite, giornali, opuscoli, ecc.); 18 (borsellini, zaini, borsette, sacchi da viaggio, ecc.); 24 (tessuti adesivi incollabili a caldo, bandiere, ecc.); 25 (calzature, abbigliamento, ecc.); 26 (spille, coccarde, nastri, ecc.); 36 (raccolta di fondi e sponsorizzazione finanziaria, servizi di raccolta fondi in ambito politico); 38 (fornitura di forum di discussione su internet, forum on-line e chat on-line per trasmissione di messaggi tra utenti di reti informatiche globali e senza fili, ecc.); 41 (fornitura di pubblicazioni on-line in forma di libri elettronici, e-books, pubblicazione di libri, libri elettronici, libri-audio, giornali on-line in particolare blog, riviste online, ecc.); 45 (servizi online di social networking, organizzazione di comizi politici, servizi di lobbying eccetto per scopi commerciali, servizi politici quali la tutela degli iscritti al movimento politico, servizi di collegamento in reti sociali online accessibili tramite applicazioni mobili scaricabili, servizi personali e sociali resi da terzi destinati a soddisfare necessità individuali, servizi di lobbying politica, organizzazione di riunioni politiche, servizi di appuntamenti disponibili tramite reti di socializzazione). 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE: - M5S, "restituzioni non vanno tassate" - Bonafede: "Durata massima processi 4 anni"