ItaliachiamaItalia: con Merlo, miglior governo per italiani estero -3-

Red/Orm

Roma, 10 ago. (askanews) - Facendo il bilancio dell'esecutivo che pare davvero agli sgoccioli, ItaliachiamaItalia sottolinea che, per quanto riguarda gli italiani all'estero, "non c'è solo la rete consolare. Sono stati davvero tanti i risultati raggiunti in soli dodici mesi. Impossibile non considerare straordinarie le 350 nuove assunzioni al ministero degli Esteri. Anche qui, risultato ottenuto perché Merlo in persona si è battuto per questo. I fondi per assumere quel personale sono stati stanziati nella scorsa manovra economica. Dopo avere selezionato e formato le nuove unità, questi nuovi impiegati andranno ad occupare posti nelle Ambasciate e nei Consolati italiani nel mondo e daranno il loro importante contributo per agevolare e velocizzare il lavoro per i nostri connazionali".

E ancora, scrive Di Bella, "C'è tanto altro. Come i 50 milioni per la diffusione e la promozione della lingua italiana nel mondo, o i fondi per il cosiddetto decreto Brexit, con i quali si è già rafforzato il Consolato di Londra e tutta la rete consolare italiana in UK. Milioni di euro in medicinali e aiuti umanitari per gli italiani e gli italo-venezuelani in Venezuela. Con questo governo, finalmente, è entrato in vigore l'accordo per le patenti di guida tra Italia e Brasile, che interessa tantissimi nostri connazionali che vivono nel Paese sudamericano. E sempre con questo governo è in arrivo la carta d'identità elettronica anche per gli italiani residenti oltre confine".(Segue)