Italian Council, 2,5 milioni per sostenere l’arte contemporanea

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 20 apr. (askanews) - Con uno stanziamento di 2,5 milioni di euro prende il via la decima edizione dell'Italian Council, il programma di supporto e promozione dell'arte contemporanea italiana nel mondo, promosso dalla direzione generale Creatività Contemporanea (DGCC) del ministero della Cultura. Il nuovo bando, spiegano dal MIC, rafforza gli obiettivi, incentivando la costruzione di reti internazionali e lo sviluppo delle carriere di artisti, curatori e critici a contatto con le migliori realtà del mondo.

"A quattro anni dal primo bando - ha dichiarato il ministro della Cultura Dario Franceschini - Italian Council sostiene con successo l'internazionalizzazione dell'arte contemporanea italiana. La nuova edizione affianca un ulteriore intervento ai già sperimentati strumenti per la promozione internazionale di artisti, critici e curatori: due borse, una per residenze all'estero e l'altra di ricerca, moltiplicheranno le occasioni di confronto tra i giovani talenti italiani e le migliori esperienze internazionali, sviluppando le potenziali occasioni di collaborazioni creative".

"La nuova edizione di Italian Council - ha aggiunto il direttore generale Creatività Contemporanea Onofrio Cutaia - porta avanti il percorso di graduale riforma del programma già iniziato nel 2020 in dialogo con i principali stakeholder del contemporaneo, al fine di renderlo sempre più forte, efficace, inclusivo e in linea con gli standard internazionali. Il nuovo bando spinge con maggiore incisività verso la costruzione di network internazionali per dare maggiori possibilità ai nostri artisti, curatori e critici di essere sempre più presenti nel mondo e più aperti alle sfide di domani".