Italtennis sconfitta ma ripescata, in semifinale alla United Cup

BRISBANE (AUSTRALIA) (ITALPRESS) – Sconfitta ma in semifinale alla United Cup. Nel nuovo evento a squadre che ha dato il via alla stagione 2023 l’Italia cede 3-2 alla Polonia al “Queensland Tennis Centre” di Brisbane ma viene ripescata per la Final Four di Sydney dove se la vedrà con la Grecia: rispetto a Croazia e Gran Bretagna, infatti, gli azzurri possono contare su un miglior bilancio vittorie-sconfitte e un miglior quoziente set considerando anche la fase a gironi. A fare la differenza contro i polacchi è stato l’ultimo match, il doppio misto che ha visto Camilla Rosatello e Lorenzo Musetti cedere per 6-1 6-2 ad Iga Swiatek ed Hubert Hurkacz. In perfetta parità, invece, i singolari dove sono gli uomini a mettere a segno i due punti per il team guidato da Vincenzo Santopadre. Musetti si sbarazza con un doppio 6-1, in appena 58 minuti, di Daniel Michalski, numero 280 del ranking, cedendo appena tre punti alla battuta (tutti nel secondo set e due proprio quando ha servito per chiudere la partita). “Ovviamente il servizio ha funzionato davvero bene – ha detto il Next Gen toscano – ma non solo quello. Ho sentito un grande feeling con la palla fin dal primo colpo. Credo di aver giocato sicuramente una gran partita”. Terza vittoria su tre anche per Matteo Berrettini, che ha avuto la meglio su Hurkacz, numero 10 del mondo, per 6-4 3-6 6-3, in un’ora e 56 minuti di partita. “Sono contento per questa vittoria e per la mia squadra – le parole di Berrettini -. Il livello di gioco è stato altissimo: ‘Hubì è un gran giocatore. Sono davvero soddisfatto anche se un pò stanco. Servizio e diritto hanno funzionato bene: ho sentito la mia racchetta colpire con potenza”. A tenere a galla la Polonia ci hanno così pensato le donne: senza storia la sfida fra la numero uno del mondo Swiatek e Martina Trevisan (6-2 6-4 per la regina della classifica Wta ma buona prova della 29enne toscana), nell’altro singolare femminile Lucia Bronzetti si arrende 6-1 6-2 a Magda Linette, numero 48 del mondo. Poi il doppio misto che fa pendere la bilancia a favore della Polonia ma poco male: adesso la sfida alla Grecia di Stefanos Tsitsipas e Maria Sakkari, che ha eliminato 3-2 la Croazia mentre Swiatek e Hurkacz se la vedranno con gli Usa di Fritz, Tiafoe, Keys e Pegula che hanno regolato 4-1 la Gran Bretagna.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).