Ius soli, Molteni: "Mai con Lega al governo"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Non è la priorità del Paese e la Lega è garanzia al governo e in Parlamento che non si approverà mai lo ius soli". Lo dice all'AdnKronos, Nicola Molteni, sottosegretario leghista agli Interni, dopo le parole di Enrico Letta che ha rilanciato sul tema della cittadinanza. "Una legge sulla cittadinanza esiste e funziona - ricorda Molteni - La cittadinanza non è strumento di integrazione, come pensano a sinistra, ma bensì l’approdo finale di un processo integrativo".

Per il deputato leghista, vicinissimo al segretario Matteo Salvini "con la cittadinanza si garantisce il diritto al voto e non altri diritti già riconosciuti dal nostro ordinamento".

"Se Letta pensa che con la Lega al governo possa essere solo discusso lo ius soli i casi sono due: o viene da Marte o vuole usare argomenti divisivi per mettere in difficoltà il governo Draghi", dice all'AdnKronos, Adrea Crippa vicesegretario della Lega.

"Per la Lega la priorità è risolvere i mille problemi che hanno gli italiani e gli stranieri regolari in questo momento, dalla salute ai soldi, dalle infrastrutture alla scuola", sottolinea Crippa.